Tempo di pausa

Mattinata mossa come mari in tempesta, lungo e inutile elencare.

La carica è a fior di pelle ed io che non resisto. Esco faccio due passi , mi improvviso una panca, anche un gradino della scala può bastare.

Accendo la sigaretta e piego il collo col mento rivolto verso l’alto come se potessi accarezzarlo, chiudo gli occhi come nei romanzi e godo, mi disarmo, tolgo la felpa.

Deve toccare la mia pelle, devo sentirlo timidamente, soave, devo assorbire quel inebriante tepore che mi rilassa e mi dice che sempre che ha piovuto, ha smesso… pausa finita, sigaretta finita, torno alla realtà.

Tua

09 febbraio 2022

By Dionisiopunk

3 pensieri su “Tempo di pausa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...