Perigeo

Buongiorno,  lo si dice spesso al mattino,  ma, non sempre lo è.
Le rose in fior di svariati colori mi parlano di una buona giornata,  mi scrutano, fisse alle loro radici, soltanto la brezza calda le fa danzare dolcemente.
Aspetto con ansia il passare delle ore, finché il buio arrivi. Oggi con sé porta quella figura che brilla e acceca, coperta in lino bianco purissimo.
La sua presenza, tranquilliza le fiere, mistico spirito avvolge, penso a lei.
La tua luce scalda il mio cuore
Sarà una giornata quasi perfetta.

Tua.
16.05.2022.


Tempo di pausa

Mattinata mossa come mari in tempesta, lungo e inutile elencare.

La carica è a fior di pelle ed io che non resisto. Esco faccio due passi , mi improvviso una panca, anche un gradino della scala può bastare.

Accendo la sigaretta e piego il collo col mento rivolto verso l’alto come se potessi accarezzarlo, chiudo gli occhi come nei romanzi e godo, mi disarmo, tolgo la felpa.

Deve toccare la mia pelle, devo sentirlo timidamente, soave, devo assorbire quel inebriante tepore che mi rilassa e mi dice che sempre che ha piovuto, ha smesso… pausa finita, sigaretta finita, torno alla realtà.

Tua

09 febbraio 2022

By Dionisiopunk