Tag: #frida

Fa troppo caldo, anche per dormire e riposare bene. Allora riscopriamo una “moda” del primo Novecento.

A mio caro nonno. Questo argomento mi porta a quell’epoca, l’infanzia, dove il patio della casa dei nonni non era solo un patio pieno di fiori, piantine d’aromi vari e alberi di frutto, dagli agrumi, a le viti che s’inalzabano fino a fare una sorta … Continua a leggere Fa troppo caldo, anche per dormire e riposare bene. Allora riscopriamo una “moda” del primo Novecento.

Toccare ricordi

Fiori colarate di antichi ricordi un nuovo autunno.
Occhi non bastano, sapore di famiglia, aromi di terra nostra
Sapori di un passato mai dimenticato.

Parole che emergono d’un lungo letargo
Lacrime e un sorriso,
una carezza sulla guancia
Infiniti abbracci, infiniti sguardi.

Riflessi di tramonto accecano
Il lago, silente testimone, è,
Un verde invecchiato profondo
Accarezza il troncho saldo del robusto chañar.

Infiniti espinillos apuntiti accompagnano il percorso, abellendo il viaggio col
gialo in  fior, camuffati nelle sierras pampeanas.

Tua.

10 aprile,  2022

E con la befana e i suoi tre amici re…

Dovremo dare fine alle danze, canti, festini, raduni.

Ma prima di tornare, (se decidono di farlo) dovrebbero portarsi tutto quello che hanno lasciato e, anche visto ché sempre hanno un asso nella manica e fanno meraviglie e quant’altro, potrebbero portarsi con loro, Draghi, dragoniani e compagnia bella, qualcuno alla sinistra di donna Bef e qualcun’altro alla destra, sarebbe veramente lusingata.

Però non deve dimenticare riportarsi il carbone, senza ombra di dubbio, le sarà di molta utilità…

Tua

6 gennaio 2022.